domenica 3 agosto 2008

Was it a cat i saw?

Finito Duma Key. Grande lo zio Stephen: sempre un spanna sopra. Lo schema consolidato della storia che parte dalla vita quotidiana e dalla tragedia, in particolare, piu' o meno sfiorata o in fase di superamento, per diventare surreale lotta al male, che trova spazio nel cuore e nella mente di chi deve affrontare i suoi schemi morali da un'altra prospettiva, riesce ancora una volta a toccare le corde di questo lettore che dai suoi testi vuole certe emozioni. Old good boy.
La pausa estiva dallo studio mi ha concesso di finire in breve la trilogia delle fondazioni di Asimov in treno (beeeeeellaaa!) e di fagocitare l'ennesimo mattone marchiato dal Re.
Per il resto quest'estate lavorativa passa tra le incazzature contro il vecchio datore di lavoro, che non ha pagato ancora gli ultimi stipendi, e con l'affanno per portare a compimento il progetto richiesto nei tempi anelati dal nuovo datore di lavoro (avendo iniziato ieri la Serie dei Sabati Lavorativi). Nessuno spazio per quelle ferie che io e la Kat avevamo pianificato iniziare dalla settimana scorsa. Spiace che non riusciremo nemmeno a stare a casa nello stesso periodo.
Inoltre la vendita della casa in questa fase non puo' che trovare un freno: oh non perche' veda andare tutta sta gente in ferie, ma perche' evidentemente le agenzie immobiliari si possono permettere un periodo di absentia del tutto non trascurabile. Tant'e'.

Nota di colore. Ho saputo dal mio tuttologo Lindo, che la celeberrima "Mi e' semblato di vedere un gatto" (se non sapete a chi attribuirla vuol dire che siete vissuti sotto un cellophane, e non saro' io a giudicarvi per questo :) in inglese e' stata pensata palindroma "Was it a cat i saw?". Lo ringrazio ancora per questa perla: fatti non fummo a viver come bruti ma per seguire virtude e canoscenza.

Di questi giorni una compilation della compilation di 8 ciddi' per il nostro matrimonio: allego la foto di Anouk, di cui non conoscevo l'aspetto e m'era venuto il prurito di sapere che faccia avesse. Ironica, vero, la scelta di nobody's wife per il Grande Giorno? ;)

Auguri alla mamma, che oggi compie gli anni.

3 commenti:

Hellcat ha detto...

Mi sono sempre chiesta da dove venisse la celeberrima frase di Tweetie :)
Affascinante la particolarità.
Buona settimanam, bacione a te e Kat!

JJ ha detto...

Vecchio lavoro? Nuovo lavoro!
Tanta (en)Joy!
JJ

Paola ha detto...

mhhh...anche se ODIO quel canarino giallo, la cultura è cultura...e sapere anche la versione originale con una caratteristica bellissima (la palindromia) ha il suo valore...me la rivendo...posso?!?!'